GIfelt

FELTRO ARTIGIANALE AD ACQUA


domenica 18 giugno 2017

Tappeto Volante


TAPPETO VOLANTE
Le sue dimensioni sono nel magico Rapporto Aureo, ciò gli conferisce energia per volare nel tempo e nello spazio

Mi sono divertita molto a preparare questo Tappeto Volante con tecniche imparate molti anni fa in un meraviglioso corso di Agostina Zwilling. Ci insegnò a fondere insieme la lana cardata con stoffe di vario genere per ottenere il così detto nuno feltro. Con procedimenti vari si dipingeva la seta pongé  per poi posarla sulla lana e con acqua e sapone infeltrirla insieme.
Ottenni così la mia prima sciarpa, che mi parve bellissima, che conservo ancora gelosamente e adopero come runner in tinello.
Questo tappeto di piccole dimensioni è stato impreziosito da un leggero ricamo dorato che ne sottolinea i riquadri.
















mercoledì 31 maggio 2017

Robbia Reseda Camprggio

I miei ultimi lavori riguardano 4 sciarpe estive ottenute con tinture naturali.
Alla prima , tinta con radici di robbia spezzettate, è stata applicata la tecnica arashi su seta pongé




 Questa è su garza di cotone , immersa, dopo piegamenti, in un bagno di campeggio esausto.




La terza su garza di lino è stata tinta con estratto di reseda



e l'ultima, su garza di cotone, con radici di robbia.



venerdì 26 maggio 2017

Cocciniglia e robbia


Questa volta ho mordenzato una sciarpa di chiffon. L'ho immersa in un bagno colore di cocciniglia (estratto Terrae Blu), lasciato cuocere a 90° per circa 1 h. Ho lasciato che si asciugasse per vederne il colore definitivo e quindi ho calato gli estremi in un bagno di robbia, per 20'. Ho bruciacchiato i margini più stretti (non mi piacciono gli orlini).



domenica 14 maggio 2017

Nuove tinture

Mi sono rimessa a tingere.
Avevo del lino acquistato da Wolknoll e avevo voglia di farmi delle sciarpe per l'estate.
Dopo averlo accuratamente lavato e mordenzato ho proceduto con la tintura.
Con la prima sciarpa mi sono cimentata con l' estratto di Reseda proveniente da Terrae Blu seguendo pedissequamente le indicazioni date dalla ditta e il risultato mi ha soddisfatto: guardate un pò che magnifico colore!




La seconda tintura è con le radici di Arganetta, anche queste provenienti da Terrae Blu. La sciarpa immersa nel bagno aveva bisogno di 2 ore di bollitura e...qui è cascato l'asino: me la sono dimenticata! Quando sono scappata a spegnere il fuoco ormai il danno era fatto! Bruciacchiata!
Peccato perchè il colore, del tutto inaspettato, è un bellissimo grigio-verde, tonalità abbastanza insolita.


Ma la rifarò perchè non posso rinunciare a quel colore (la foto lo altera un pochino)



venerdì 31 marzo 2017

Gli ultimi cappellini

Pensando all'inverno.....


Una sciarpa invernale

Sebbene anche qui stia arrivando la Primavera, con dei ritagli di chiffon e di altre sete che ho voluto utilizzare, ho confezionato una sciarpa in nuno con il vecchio sistema del pachwork.







mercoledì 15 marzo 2017

Piccola scultura

Mi sono divertita a fare una piccola scultura, cava all'interno, con l'applicazione di tecniche shibori